Archivio mensile Luglio 13, 2020

Banda ultra larga: intervento in Aula sulla mozione

Poco fa il mio intervento in aula in cui ho illustrato la mozione a prima firma Meloni di FDI sulla banda ultra larga, un’infrastruttura sempre più strategica.
Grazie a questa mozione finalmente ne parliamo in aula, basta equivoci ed indecisione.

https://www.facebook.com/mauro.rotelli/videos/10221863147155239/

13/07/2020


Risparmio idrico: emendamento “assorbito” e approvato all’odg

Ieri ho votato NO all’ennesima “fiducia” posta dal Governo, questa volta al Decreto Rilancio.

L’emendamento sul risparmio idrico che ho presentato all’articolo 119 cioè all’ecobonus, viene tecnicamente considerato “assorbito”!

Dall’uso di questo termine, sembrerebbe essere presente, da qualche parte ed invece nulla.

Non hanno avuto coraggio e modo di bocciare una proposta di buon senso e quindi questa mattina è stato approvato l’ordine del giorno, che ha lo stesso testo e contenuto.

È un passo nella giusta direzione, ancora tanto deve essere fatto per rendere legge questa proposta di civiltà: continueremo a lavorare in questa direzione.

Con la bocciatura sul credito d’imposta il ministro Spadafora ha condannato a morte lo sport italiano

E’ noto a tutti il prezioso valore dello sport sia per l’equilibrio psico-fisico che come aggregatore sociale.

A tutti tranne che al ministro competente Spadafora che ieri, ancora una volta, ha affossato le discipline professionistiche (calcio di serie C e basket) e dilettantistiche di squadra di vertice (pallavolo, rugby, etc.) .

Con un grave colpo di mano, infatti, è stato bocciato l’emendamento sul credito di imposta sulle sponsorizzazioni.

Al posto di far approvare un provvedimento che avrebbe dato respiro a tutte quelle società che non possono usufruire dei diritti tv il ministro, adottando lo stesso metodo scriteriato del reddito di cittadinanza, si è impegnato per la distribuzione a pioggia di 40 milioni di euro, una misura del tutto irrisoria visto che considerando le miriadi di associazioni che popolano il mondo dello sport, si parla di 2000 euro per ognuna.

Una bocciatura con cui il Governo ha condannato a morte lo sport italiano e contro la quale ha espresso toni di disappunto anche il comitato 4.0, costituito da Lega Pro, Lega Basket Serie A, Lega nazionale pallacanestro, Lega volley femminile, Lega volley maschile, Lega Basket femminile e Fidal Runcard dichiarando che si tratta di una decisione che potrebbe avere un forteimpatto negativo, in una fase nella quale quasi tutti gli sport si stanno preparando per la prossima stagione.

Grazie ad un nostro emendamento aumentati gli assegni di invalidità

Mentre la maggioranza discute di modificare la legge elettorale, con la sola finalità di  impedire la vittoria elettorale del centrodestra, Fratelli d’Italia ottiene un’importante vittoria in commissione bilancio a favore degli italiani gravemente provati dall’attuale situazione di emergenza.

Grazie all’approvazione dell’emendamento proposto da Giorgia Meloni al dl Rilancio aumentano gli assegni di invalidità aumentano da 285 a 516€

Si tratta dell’ennesimo segnale di una politica  seria, da sempre al fianco delle persone, soprattutto di quelle che versano in condizioni di difficoltà e che hanno bisogno di sostegno concreto per arrivare a fine mese.
E’ un colpo importante messo a segno da FDI, per primi ci siamo intestati questa battaglia che riteniamo di civiltà, a conferma di un’attività  mai pregiudiziale,  ma al contrario, propositiva, sempre e comunque a sostegno degli interessi degli italiani.

WhatsApp chat