Category ArchivePolitica Internazionale

Conservatori europei, oggi l’ingresso di Fdi nella grande alleanza

La sovranità europea si costruisce attraverso una grande e forte alleanza.

Oggi FDI entra ufficialmente nella famiglia dei conservatori europei (ACRE). Sono trenta le delegazioni internazionali presenti a Roma, questa mattina l’incontro dei membri del consiglio a seguire il summit a Villa Miani. Il 26 maggio le urne sanciranno una rivoluzione in Europa che andrà governata.

Lavoriamo per un’ Europa sovrana, che difenda i confini e le identità, la destra italiana può giocare un ruolo chiave, mandando definitivamente in soffitta i progetti economici di Merkel e Macron

Ho votato contro un DEF che soddisfa le aspettative

Abbiamo votato contro il DEF (Documento di programmazione Economica Finanziaria) perché non abbiamo trovato la valutazione del Quantitative Easing che cesserà a dicembre, non abbiamo trovato le previsioni dell’aumento del costo del petrolio, manca la previsione, dello scontro USA vs Cina, manca totalmente l’impatto di politiche da cui noi da troppo tempo siamo fuori, soprattutto energetiche.

Per motivi indipendenti dalla volontà della maggioranza ci siamo trovati a discutere di un DEF che in modo surreale “non esiste”, preparato dal Governo Gentiloni che usciva e su cui il Governo Conte entrante non ha avuto voglia di dire nulla

#OpenCamera

In foto la replica di Guido Crosetto per Fratelli d’Italia

Ps. chi desidera il testo della risoluzione presentata in aula da FDI può inviare un messaggio :

Meno fondi all’agricoltura italiana

Meno fondi all’agricoltura italiana, ennesimo scempio dell’Unione Europea

Oggi più che mai, alla vigilia del Consiglio Europeo di giugno, in cui si dibatteranno temi di fondamentale importanza come l’approvazione del prossimo bilancio settennale (2021-2027) dell’Unione, l’Italia ha bisogno di essere guidata e rappresentata da un governo.

L’urgenza nasce dal fatto che, in seguito all’uscita del Regno Unito dall’Unione, si perderanno 12-14 miliardi di euro.

Questo può causare delle contrazioni dei fondi per investimenti destinati alle Politiche Agricole, con tagli stimati intorno al 5%.

Si tratta di un’operazione che andrebbe a danneggiare in particolar modo i territori, come la Tuscia, vocati all’agricoltura e alle produzioni locali.

L’azione di un Governo di centrodestra, in questo quadro, servirebbe a recuperare intanto l’autorevolezza persa dall’Italia in questi anni di politica estera del centrosinistra.

Bruxelles ha continuato senza sosta a minare gli interessi italiani distraendo fondi a favore dell’accoglienza dei migranti.

Fratelli d’Italia si oppone fermamente a questo scempio ed è pronta a dare battaglia per impedire l’ennesima offesa.

Stavolta NO! Non un’altra volta! #GiuLeManiDallaSiria

Stavolta NO!

Seguire USA, Inghilterra e Francia in questa ennesima follia, NO.

In Libia ci hanno già fregato.

In Siria manca tutto, tranne che altre bombe

#GiuLeManiDallaSiria

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: