Decreto Milleproroghe

Decreto Milleproroghe

Premesso che, quando si parla di un Sindaco non si dovrebbe pensare al colore della sua squadra, ma all’intera comunità che rappresenta e quindi, il Sindaco di Viterbo è Giovanni, ma poteva essere Chiara, Francesco o Luisa, l’impegno per quanto mi riguarda sarebbe stato esattamente lo stesso.

La cronaca racconta che siamo costantemente in aula da tre giorni per il decreto Milleproroghe: vaccini, zone terremotate, precariato scolastico, Bolkestein e bando periferie per citare solo alcuni dei temi trattati. 1000 proroghe e 1000 i ripensamenti della maggioranza: hanno posto la fiducia evitando il dibattito, hanno sfidato le opposizioni con la seduta fiume notturna, hanno bocciato centinaia di emendamenti. In ballo per Viterbo e per i comuni della Tuscia ci sono da una parte 17mln€ sul bando periferie del capoluogo, dall’altra lo sblocco dell’avanzo di amministrazione per chi ha risorse nel bilancio, ma non è autorizzato a spenderli.

Già questo scontro piccoli comuni vs comuni capoluogo non ci ha appassionato, inoltre non stiamo parlando di 1 euro in più stanziato per la Pubblica Amministrazione, in pratica si posticipano delle risorse nella speranza che altre possano sbloccarsi, un po’ il gioco delle tre carte.

Nel pieno del dibattito parlamentare, l’Anci (associazione nazionale dei comuni) incontra il Presidente Conte, anche grazie al pressing parlamentare sul bando sembrano riaprirsi termini e tempi.

Questa mattina ho incontrato il Vice Ministro Massimo Garavaglia, nei prossimi giorni il Comune di Viterbo coordinerà un tavolo per definire un nuovo cronoprogramma del progetto, a quel punto vedremo veramente se i fondi saranno ancora disponibili.

Una nuova occasione, ma anche una sfida. Per tutto questo, la trasferta che avevo preannunciato a Bolzano è saltata.

Il minuto di silenzio ad un mese esatto dalla tragedia di Genova, il momento più duro e triste, durante questa stucchevole gara all’ostruzionismo architettata dal PD in cui il M5S è caduto con tutti gli stivali

#OpenCamera
www.maurorotelli.it

Redazione

WhatsApp chat