Archivio dei tag Mauro Rotelli

Il Reddito di Cittadinanza è assistenzialismo ?

REDDITO CITTADINANZA:

780 EURO AL MESE PER NON FARE NULLA E’ ASSISTENZIALISMO

“Per quale motivo un ragazzo dovrebbe aprire una partita IVA con il regime dei minimi se ha come contraltare il reddito di cittadinanza con un assegno di 780 euro al mese senza dover fare nulla?

Ricordo al ministro che lavorare solo 8 ore a settimana vuol dire comunque stare sul divano e non fare niente.

E per noi questo è assistenzialismo puro.

Il futuro dell’Italia non è il reddito di cittadinanza ma il lavoro”.

La mia replica durante il Question Time al ministro del Lavoro Luigi Di Maio 

#OpenCamera

Giornata Mondiale per la Lotta alla Droga

32esima Giornata Mondiale dedicata alla Lotta alla Droga.

Il sistema sta brancolando in un pericoloso vuoto legislativo, mentre vecchie e nuove droghe dilagano.

In Italia, dati 2015, circa 460mila persone hanno bisogno di trattamento terapeutico per una dipendenza, solo 140mila vengono effettivamente trattati, un italiano su tre rimane fuori dai sistemi di cura.

Dipendenze che si evolvono quasi quotidianamente, nuove sostanze, farmaci, fino a quelle comportamentali cioè senza sostanza, prima su tutte il gioco d’azzardo.

Serve una delega specifica con la nomina di un sottosegretario, il rafforzamento del Dipartimento Politiche Antidroga, la convocazione di una Conferenza Nazionale, la creazione di un fondo per il reinserimento lavorativo

#26giugno #Controladroga #VivalaVita

www.26giugno.it

Da domani si lavora sodo per Viterbo, con Arena Sindaco

Mancano 10 minuti all’una di notte, piazza del Gesù si veste di tricolore.

Giovanni Arena è il nuovo Sindaco:

pelle d’oca, qualche lacrima, tanta gioia e la consapevolezza che da domani si lavora sodo per ridare dignità a Viterbo,

per renderla ancora più bella e viva

#SiAmoViterbo

Commissione Trasporti, Poste e Telecomuicazioni

Si sono insediate oggi le commissioni parlamentari.

Da questa mattina insieme a Carlo Fidanza siamo componenti della nona commissione della Camera:

Trasporti, Poste e Telecomunicazioni.

La commissione è un organo collegiale del Parlamento previsto e regolamentato dall’articolo 72 della Costituzione.

Al momento ce ne sono quattordici fisse al Senato e altrettante alla Camera.

Come da prassi, dopo la formazione della maggioranza di governo ogni gruppo parlamentare, in proporzione al proprio peso, decide quali deputati indicare per i posti spettanti nelle varie commissioni.

Questa mattina, per rendere operativa la commissione, sono stati eletti il presidente, vicepresidenti e segretari

#OpenCamera

Ho votato contro un DEF che soddisfa le aspettative

Abbiamo votato contro il DEF (Documento di programmazione Economica Finanziaria) perché non abbiamo trovato la valutazione del Quantitative Easing che cesserà a dicembre, non abbiamo trovato le previsioni dell’aumento del costo del petrolio, manca la previsione, dello scontro USA vs Cina, manca totalmente l’impatto di politiche da cui noi da troppo tempo siamo fuori, soprattutto energetiche.

Per motivi indipendenti dalla volontà della maggioranza ci siamo trovati a discutere di un DEF che in modo surreale “non esiste”, preparato dal Governo Gentiloni che usciva e su cui il Governo Conte entrante non ha avuto voglia di dire nulla

#OpenCamera

In foto la replica di Guido Crosetto per Fratelli d’Italia

Ps. chi desidera il testo della risoluzione presentata in aula da FDI può inviare un messaggio :

[contact-form to=’info@maurorotelli.it’ subject=’www.maurorotelli.it – DEF’][contact-field label=’E-mail’ type=’email’ required=’1’/][contact-field label=’Nome’ type=’name’/][contact-field label=’Cell’ type=’text’/][contact-field label=’Commento’ type=’textarea’ required=’1’/][/contact-form]

Fabio Rampelli nuovo Vicepresidente della Camera

La Camera ha votato un nuovo Questore ed un nuovo Vicepresidente, andavano sostituiti i neo Ministri Fontana e Fraccaro. Eletti D’Incà (M5S) eFabio Rampelli, il capogruppo di Fratelli d’Italia con i voti di tutto il centrodestra, bel segnale.
Subito dopo è iniziata la discussione generale sulla conversione in legge del decreto finalizzato al finanziamento dei piani di tenuta occupazionale relativi a crisi aziendali.
A fine seduta, ho denunciato il vergognoso ritardo del completamento della Orte-Civitavecchia, il mio primo intervento in aula non privo di emozione e rabbia.
Seduta successiva aperta con gli emendamenti e mozioni al decreto sulle crisi aziendali, la conversione in legge finale viene votata dall’intera Camera.
Alle 13:00 informativa urgente del Governo sugli incidenti nei luoghi di lavoro, Ministro Luigi Di Maio in aula e repliche dei gruppi. Subito dopo riunione dei parlamentari di Fratelli d’Italia sul DEF (Documento di programmazione economica a finanziaria) a breve il documento sarà in aula, nel DEF ci sono anche le misure per scongiurare l’aumento IVA.
La giornata si conclude con l’audizione, dei sindacati sulla questione “diplomati magistrale”.
Breve anticipo dell’ordine del giorno della prossima settimana: completamento della procedura di cessione di complessi aziendali facenti capo ad Alitalia, esame DEF, elezione nuovo giudice della Corte Costituzionale 

Intervento alla Camera per la Orte-Civitavecchia

Oggi sono intervenuto alla Camera dei Deputati sul completamento della Trasversale Tirreno-Adriatica nel tratto Orte-Civitavecchia.

Un’opera strategica da 472 Milioni di Euro (già deliberati) fondamentale per lo sviluppo del Paese.

La “Superstrada della Vergogna” è nuovamente sotto attacco da chi vuole impedire ogni opera a qualsiasi latitudine.

Civitavecchia è uno dei porti fondamentali del mediterraneo ed Orte un importante nodo di interscambio.

Se verrà bloccata nuovamente la trasversale, i territori che non hanno visto altre opere approvate, saranno condannati all’eutanasia.

Speriamo che il nuovo Ministro possa scongiurare la perdita di questo finanziamento e di questa opera indispensabile per la Tuscia, per il Lazio e per l’Italia intera.

#OpenCamera #SiAmoViterbo

Il video integrale del mio intervento :

Domenica si Vota per le Amministrative !

8 i parlamentari ospitati in città,
9 appuntamenti stampa,
34 comunicati,
40 progetti “cantierabili”,
1 comizio finale come ai vecchi tempi,
tutto completamente autofinanziato da un’intera comunità in movimento.

È il contributo che la destra viterbese, che Fratelli d’Italia Viterbo ha dato a questa intensa campagna elettorale iniziata il 12 maggio.

Ci saremo per modernizzare la città, per rimettere al centro i viterbesi ed efficientare la macchina amministrativa comunale.

Anche in questa campagna non abbiamo raccolto provocazioni.

Perché, come ha insegnato Seneca, l’ira è un acido che può provocare più danno al recipiente che lo contiene che a qualsiasi cosa su cui venga versato.

Domenica si vota, dalle 7 alle 23 si decidono i prossimi anni di questa città, che amiamo e che vogliamo vedere risorgere

#SiAmoViterbo

In bocca al lupo e Buon Lavoro Presidente !

Al Presidente Giuseppe Conte il mio in bocca al lupo.

Abbiamo chiesto ripetutamente un governo di centro destra, ma davanti alla crisi istituzionale ed agli attacchi speculativi, abbiamo dato il nostro aiuto, come si addice a dei patrioti.

Buon lavoro Presidente, senza benevolenza ma anche senza alcuna preclusione, sosterremo i provvedimenti che ci convinceranno e contesteremo quelli che non condivideremo, da questa posizione, alla Sua destra.

Buon lavoro perché i disastri causati da Monti in poi sono stati devastanti, il bene dell’Italia va ben oltre le singole posizioni ed ognuno di noi deve contribuire alla ricostruzione e riorganizzazione

#opencamera

Viterbo e la sua comunità Sarda.

Cena con tanti sardi in quel di Viterbo.

Continua il mio viaggio per conoscere le realtà degli emigrati isolani.

La battaglia è quella sulla continuità Territoriale,
sul riconoscimento della zona franca,
il diritto di poter tornare in Sardegna,
il diritto di contare di più nelle decisioni dei vari Governi.

WhatsApp chat